Tutti gli articoli in Austria

© TVB Innsbruck / Mario Webhofer

di Marco – 
Giovedì sera, tornando a casa già pregusto l’idea dei tre giorni di relax assoluto che mi aspettano, apro il frigo e il panorama è troppo simile a quello del Deserto del Namib. Stasera ordineremo del cibo pronto. Tu di cosa hai voglia? Oggi mi hanno parlato degli ottimi canederli tirolesi allo speck, voglio assaggiarli, ti pare che in tutta la città non riusciamo a trovare qualcuno che li cucina e ce li porta a domicilio! No, non lo troviamo: pizza, sushi, cibo cinese, vietnamita, thai, cucina eritrea, c’è di tutto ma probabilmente siamo troppo a sud e nessuno si farà qualche centinaio di chilometri in bici per consegnarci dei canederli tirolesi. Leggi tutto

Canale a Mantova - FOTO DI ROSALBA D'ADAMO

di Rosalba d’Adamo –
Questa volta il viaggio si è costruito e poi snodato un po’ alla volta. L’idea era di visitare i luoghi dei Gonzaga. Non casualmente, intendiamoci, vista la consanguineità: la bella Giulia, figlia del duca Ludovico Gonzaga, antica e ricchissima famiglia mantovana, aveva sposato il conte di Fondi, Vespasiano Colonna. Rimasta vedova appena quindicenne, si era dedicata all’educazione del nipote Vespasiano (figlio del fratello Luigi Rodomonte e della figliastra Isabella).
Leggi tutto

Austria - Vienna - I vicoli del centro storico

di Marco Marmotti –

Prima di ogni altra cosa, mi sembra giusto mettervi al corrente del fatto che in Austria la benzina costa meno che in Italia e l’autostrada non si paga. Si acquista infatti (prima di varcare il confine) un contrassegno da 8 euro che dura 10 giorni. Comunque non illudetevi troppo, benzina e pedaggi sono (forse) le uniche due cose che costano poco da queste parti. Leggi tutto

Austria - Vienna - Manifesto per il saluto al dipinto di Klimt Ritratto di Adele Bloch-Bauer.jpg

di Ferny Forner –
Approfittando di un’offerta di biglietti aerei per Vienna,
a prezzi stracciati, di Skyeurope  (due persone a.r. a 52 euro tutto compreso), diciamo di partire il 25/9 sapendo che in quel periodo c’era una grande mostra di Van Gogh.
Arriviamo alle 18 circa (sotto la pioggia), acquistiamo in aeroporto la tessera trasporti valida 72 ore (euro 13,6 a testa) e il biglietto del treno fino alla stazione della metropolitana Wien Mitte (1,7 a testa), raggiungiamo l’hotel prenotato via internet, il Kolping Wien Zentral (82 euro a notte compresa prima colazione), l’hotel è in posizione centrale, in prossimità della Mariahilfer Strasse, via molto commerciale, a 15 minuti a piedi dalla Stephansplatz.

Leggi tutto

di Ivana e Monica –
A spasso tra Italia, Austria e Slovenia!
Ci siamo finalmente!! E’ arrivato il gran giorno! Ore 6.30 stazione di Ravenna con le biciclette tutte bardate, pronte a trascorrere le nostre vacanze lungo la Ciclopista della Drava ovvero la DRAURADWEG. Il primo treno, quello che ci porta a Bologna, ha la carrozza trasporto bici chiusa e il successivo, che da Bologna ci porta a Fortezza, ha posto per pochissime biciclette mentre gli aspiranti ciclisti sono molti di più! Leggi tutto

viaggio lungo il Danubio

di Marco e Michela –
Nel racconto che segue vogliamo raccontarvi la nostra stupenda esperienza di vacanza passata pedalando lungo le rive del Danubio, uno dei fiumi europei più importanti secondo in lunghezza solo al Volga.
La nostra ciclo-vacanza si è svolta nel tratto che va da Passau, circa 4km all’interno del confine tedesco, fino a Vienna (per un totale di circa 330 km di ciclo-viaggio) ma il grande fiume è seguito ininterrottamente dalla ciclabile più lunga e famosa d’Europa dalla sua sorgente fino alla città di Bratislava. Leggi tutto

Vacanze a Vienna

di Manuela Perego –
Quest’anno vogliamo di festeggiare il capodanno fuori Italia, e così io Andrea ed altri due amici, Laura e Silvano, decidiamo di andare a visitare Vienna. È la mattina del 30 dicembre quando all’alba partiamo da casa diretti a Baden, abbiamo parecchia strada da fare in automobile ed il nostro desiderio è quello di arrivare il prima possibile. Leggi tutto

viaggio a Vienna

di Mario e Valeria –
Anche stavolta,  come l’anno scorso, la scelta della destinazione per la nostra piccola, breve vacanza è stata lunga e ponderata. Dopo aver scartato via via la Tunisia, Barcellona, Istanbul, Londra e altro ancora, decidiamo di andare a Vienna. L’Agenzia di Viaggio è la stessa del viaggio di nozze e del viaggio a Parigi. I depliant che consultiamo sono decine, così come decine sono le volte che andiamo proprio in agenzia, dove troviamo comunque delle persone molto per bene e ben disposte ai contatti con clienti un po’ seccanti come siamo noi. Il costo del “pacchetto” è di 930 euro, e comprende i voli andata e ritorno e 4 notti in albergo.  Leggi tutto