Giro della Scandinavia in macchina

di Andrea –
Periodo del viaggio dal 10 al 26 agosto. I viaggiatori: Andrea, Tamara, Lorenzo, Dannika. Tappe principali: Stoccolma, Helsinki, Savolinna, Rovaniemi, Capo Nord, Isole Vesteralen, Isole Lofoten, Trondheim, Fiordi, Preikestolen, Bergen.

Contatti: andrea79it@libero.it – tamara82it@libero.it

10 AGOSTO
Partenza da Orio al Serio destinazione Stoccolma; Arriviamo alle 23..la navetta che ci deve portare in città si rompe..dobbiamo aspettare l’arrivo di un’altra navetta fino alle 2! Arriviamo finalmente in ostello alle 4.30!!!

11-12 AGOSTO STOCCOLMA
Pernottiamo 2 notti all’ostello Skeppshoimen; ostello molto bello e posizione perfetta per visitare il centro città.
Consiglio: noleggiate una bicicletta, (come abbiamo fatto noi), è molto comoda per girare ogni angolo della città.
Lasciamo la Svezia per andare in Finlandia; viaggio in traghetto VIKING LINE per Helsinky (circa 15ore); nave molto accogliente e serata divertente.

13 AGOSTO 400Km
Arrivo alle ore 10 a Helsinky; noleggiamo la macchina e siamo pronti per la nostra avventura! Noleggio non molto economico perchè decidiamo di lasciare l’auto a Bergen in Norvegia; volete sapere quanto abbiamo speso? ?800 noleggio+?700 per la consegna a Bergen!!!!!
Decidiamo di non visitare Helsinki dato che la guida Routard e amici raccontano essere una città abbastanza insignificante.
Ci avviamo quindi verso PORVO (1a tappa): piccola e graziosa cittadina a 50Km a est di Helsinki; niente di particolare ma decidiamo comunque di fare un giretto tra i vicoli ciotolati e i cortili fioriti del “centro”. Pranziamo in un ristorantino “chic” “TIMBAALI”, caro ma con un’ottima cucina!
Nel pomeriggio ci dirigiamo verso SAVOLINNA; arriviamo verso le ore 20.00.
Il tempo è bello, decidiamo di campeggiare . 10Km sud della città . sulla riva del lago SAIMAA.
Per ora abbiamo incontrato solamente betulle, laghi, pini, betulle, laghi, betulle.

14 AGOSTO 700Km
Il mattino facciamo un giro per la fortezza di Savolinna: niente più che una fortezza; la città è insignificante, è famosa solo per il festival del jazz che si svolge ogni anno a luglio.
Proseguiamo verso la meta di ROVANIEMI; viaggio lungo, sempre in mezzo alle betulle!!!
Qualche Km prima di Rovaniemi iniziamo ad avvistare le prime renne. per strada!!!
Arriviamo verso le ore 20.00 al campeggio OUNASKOSKI situato in riva al fiume, sotto il ponte ferroviario.
Cominciamo ad assaporare l’atmosfera del “sole di mezzanotte” : il cielo che è ancora chiaro e limpido ci regala il primo spettacolo del tramonto alle ore 22.30.
Cena in un ristorante dell’orrendo centro dove possiamo assaggiare carpaccio, filetto e stufato di renna . povera renna!

15 AGOSTO 700Km
Risveglio umido nella nostra tenda, doccia e via, si riparte!
Pochi km e raggiungiamo il circolo polare artico (parallelo 66 32′ 35″) e il villaggio di Babbo Natale; sembra di essere a Gardaland, (magari con la neve è tutta un’altra cosa), ma è bello vedere quanti bambini scrivono lettere al Babbo, (circa 11 milioni all’anno)!
Compriamo delle buste vuote che contenevano alcune lettere di bambini e scopriamo che, ovunque voi siate nel mondo, scrivendo sulla busta solamente il nome “BABBO NATALE”, le lettere arrivano QUI!
La meta di oggi però è Nord Kapp quindi proseguiamo facendo tappa a INARI per il pranzo; i pini e le betulle pian piano ci abbandonano, dando spazio al nulla. i paesaggi sono fantastici e il cielo è spettacolare!Abbiamo fatto delle foto che sembrano irreali!
Arriviamo a NORDKAPP intorno alle 21 (Tamara al comando); il tempo è sereno solo fino al tunnel che ci porta sull’isolotto di NordKapp.poi nebbia, nebbia e ancora nebbia!
Ovviamente a NordKapp non c’è nulla . a parte il casellante che ti fa pagare tunnel e parcheggio!!!
Ceniamo nell’unico ristorante esistente sulla falesia e il cielo ci regala il secondo tramonto spettacolare del nostro viaggio: la nebbia si apre e una luce rossastra filtra tra le nuvole candide. Il tramonto è alle 23!
Qui è veramente uno spettacolo vedere i colori del cielo e il paesaggio praticamente lunare!
Verso mezzanotte andiamo a dormire negli Hytter del campeggio più settentrionale d’Europa dove incontriamo un simpatico vecchietto norvegese, guardiano e proprietario del camping!



16 AGOSTO 400Km
Visita mattutina a Capo Nord dove al negozio di souvenir riusciamo a cambiare una videocassetta comprata da un’amica 2 anni prima. Oggi non ci accoglie la nebbia ma un vento pazzesco! Il cielo è limpido e la giornata soleggiata, riusciamo così a vedere quello che la sera prima si nascondeva a un metro da noi!
Inizia la discesa della Norvegia, verso le isole Lofoten: i paesaggi sono fantastici!
Tappa per il pranzo ad ALTA nella piazza del centro commerciale.
Proseguendo il viaggio passiamo per paesaggi incantevoli e decidiamo di fermarci a dormire in uno chalet del GILDETUN MOUNTAIN MOTEL (www.gildetun.no): se siete di passaggio, vale proprio la pena fermarsi una notte per ammirare il tramonto e lo spettacolo del cielo che cambia colore ogni due minuti! Lo chalet, quattro posti, che ci offrono è molto accogliente, pulito e caldo.

17 AGOSTO 400Km
Il tempo questa mattina è molto nuvoloso e piove; il viaggio è stato lungo e noioso; i paesaggi sono un po’ monotoni (a me manca la Lapponia!!!)!!!
Raggiungiamo comunque le isole VESTERALEN e campeggiamo a Sortland, in un Hytter carino con la cucina . mangiamo finalmente la pasta e il risotto (anche se in busta Knorr)!

18 AGOSTO 200Km
Scappiamo dalle isole Vesteralen, con le nuvole che ci seguono imperterrite ma ci regalano anche un po’ di arcobaleni; traghettiamo per le isole LOFOTEN (tratta Melbu-Fiskebol); pranziamo a SVOLVAER ma decidiamo di dormire sull’isola VESTVAGOY. Durante il tragitto incontriamo spiagge da far invidia alle più belle spiagge della Sardegna: sabbia bianca e finissima, acqua cristallina. anche se gelata!La tentazione di tuffarsi è veramente forte ma il sole si nasconde dietro le nuvole . fa un po’ freddino. quindi pucciamo solo i piedi!
Durante la ricerca di un bed & breakfast, (probabilmente chiuso), troviamo e decidiamo di seguire le indicazioni RORBU. Siamo sicuri che si tratta di alloggi per dormire dato che sul cartello, a fianco al nome RORBU, c’è disegnata una casetta. sappiamo anche che si tratta delle tipiche abitazioni di pescatori, che sono rosse, in riva al mare . ma non sappiamo ancora una cosa .
il posto è deserto, non c’è un’anima, un rumore, niente e nessuno.
ci avviciniamo ai RORBUER e vediamo che le porte d’ingresso sono aperte e le chiavi sono nella toppa della porta.
bussiamo, salutiamo . ma nessuno risponde. deciciamo allora di telefonare al numero di telefono indicato su un fogliettino attaccato alla porta (90692487) .
risponde ARNULF, (se lo chiamate salutatelo da parte nostra!), che ci dice di scegliere la casetta che più ci piace.
ci guardiamo straniti. le casette sono carinissime e molto accoglienti. non sappiamo quale scegliere. poi decidiamo, entriamo e curiosiamo.
troviamo un diario dove ci sono tutti i racconti e le dediche che gli ospiti omaggiano ad Arnulf. il rorbu è attrezzatissimo e veramente molto accogliente . come del resto il proprietario che conosciamo il giorno successivo!
Se ci volete andare i rorbuer di Arnulf si trovano a 7Km a sud di STAMSUND, sulla strada 815-817, seguite le indicazioni RORBU vicino al campeggio STORFJORD.poi chiamate Arnulf!
Ci sistemiamo e ceniamo in un pub nel villaggio di pescatori, buonissima la zuppa di pesce e il baccalà con le patate!Una delizia!

19 AGOSTO 100Km
Oggi dobbiamo girare un po’ le isole fino ad A, (sì, sì è una città), incontriamo paesaggi e spiagge da sogno! Sembra di essere alle Maldive. ma con la giacca a vento!
Verso sera prendiamo il traghetto da MOSKENES per tornare sul continente (tragitto di circa 3ore. con il mare. direi molto mosso!!!).

20 AGOSTO 800Km
Sul molo di Moskenes conosciamo due ragazzi di Torino (Igor e Elisa) e con loro proseguiamo il nostro viaggio. Oggi, tappa di trasferimento, 800 Km. meglio non dirlo ai compagni di viaggio. se no .
Tra una sosta e un’altra arriviamo stanchi morti a TRONDHEIM e questa volta, data l’ora, decidiamo di dormire in hotel!

21 AGOSTO 400Km
Fiordi! Passo dei Troll (TROLLSTIGEN) e GEIRANGER FJORD.
Intravediamo le cascate delle SETTE SORELLE e la cascata detta il VELO DELLA SPOSA.
Campeggiamo con la nostra mini-tenda a Geiranger.

22 AGOSTO 300Km
Mini-crociera sul fiordo, vediamo meglio le cascate . era meglio vederle da lontano!
Ci hanno un po’ deluso, forse perché tutti ne parlano e ci si aspetta molto, molto di più!
Visto che le città e i paesi sono praticamente inesistenti, decidiamo di percorrere una stradina che costeggia il fiordo e che, sulla cartina, ad un certo punto finisce. ed è così … ci troviamo in aperta campagna, tra mucche, pecore, capre e stambecchi. e ci gustiamo uno splendido tramonto dagli scogli.

23 AGOSTO 200 Km
Anticipiamo il nostro arrivo a BERGEN, previsto per il 25 agosto, cerchiamo una sistemazione in uno dei numerosi camping sulla strada 580.
Ormai cominciano le città, le persone, il caos. si stava molto, molto, meglio prima!
Tappa all’ufficio del turismo di Bergen per recuperare qualche informazione in più e per capire come cavolo bisogna pagare il ticket d’ingresso al centro città! Abbiamo chiesto a tutti: receptionist di alberghi, passanti norvegesi, turisti italiani, in stazione, ma nessuno riesce a darci delle indicazioni precise; l’unica cosa che riusciamo a capire è che se hai un’auto straniera è molto improbabile che ti arrivi una bella multa a casa (anche perché si tratta di pagare un ticket di 15NOK=3.30 euro)

24 AGOSTO 175Km
Gita pazzesca sul PREIKESTOLEN, ben 175 Km in 5 ore, 3 traghetti e 2 tunnel sotto il mare!!!
Ogni km si paga qualcosa!
Arrivati alla meta.ci aspettano ancora ben 2 ore di “passeggiata” per arrivare in cima al fiordo. Più che una passeggiata, Tamara dice che è una scalata: c’è un sentiero che si arrampica sulla montagna, tra le rocce sconnesse.
Ne vale però la pena! La veduta dalla cima del fiordo è spettacolare, mozzafiato, dato che ci troviamo su una roccia a 700 metri di altezza, a picco sul mare!
FANTASTICO!
Dopo tutto questo: 1.5 ore di camminata per scendere dal fiordo, 2 tunnel, 3 traghetti e 175 Km in 5 ore per tornare al campeggio!

25 AGOSTO
Shopping a BERGEN e pranzo al mercato del pesce giornaliero. 400 NOK=circa 50euro per due piatti di assaggi di pesce fresco, in piedi e sotto l’acqua!

26 AGOSTO
Aeroporto di Bergen per riconsegnare la nostra auto a noleggio . e purtroppo per rientrare a casa!

Note: Totale Km del nostro viaggio circa 6000!I paesaggi che si incontrano sono incantevoli, è inutile ripeterlo! Il tempo è un po’ imprevedibile ma tutto sommato a noi è andata di lusso! I campeggi, chalet, rorbuer e hytter dove abbiamo dormito sono sempre stati molto accoglienti, puliti e soprattutto non molto costosi. Del cibo non ci possiamo lamentare molto . anche se ovviamente la nostra cucina è molto meglio! La cosa che ci ha colpito tanto è il cielo che sembra di toccare con le mani!
L’emozione è fortissima mentre si riguardano i paesaggi nelle foto. un bellissimo ricordo che resterà sempre nel nostro cuore!

Il Viaggio Fai da Te – Hotel consigliati in Norvegia

 

 
Commenti

Nessun commento