Maldive… Alternative!

di Ilaria Mutti –  
Dove: Atollo Ari Sud, Maldive 
Come: Viaggio di coppia 
Quando: Natale 2018 
Budget: 2000€ a testa 
Durata: 8 giorni 
Volo: Aeroflot con scalo a Mosca, volo acquistato a maggio per dicembre a 800€ 
Visto: Non necessario. 

Natale al caldo. Quante volte ce lo siamo ripetuti e poi non lo abbiamo mai fatto? Così il 3 gennaio 2018 abbiamo deciso di prenotare per il Natale successivo: destinazione Maldive!

Ti sembrerà presto prenotare quasi un anno prima ma in realtà non è stato così. Abbiamo scelto di viaggiare con Maldive Alternative, una agenzia viaggi creata da ragazzi italiani, giovanissimi, che propone soggiorni in guest house sulle isole dei pescatori locali (noi abbiamo scelto l’isola di Hangnaameedhoo, atollo di Ari Sud).

All’interno di una guest house le camere non sono molte ed avendo scelto proprio la settimana di Natale ci siamo affrettati a bloccare subito una stanza. Verso maggio invece abbiamo iniziato a dare un’occhiata ai voli e abbiamo scelto di volare con Aeroflot, compagnia russa mai provata prima (non male… anche se all’andata i bagagli sono arrivati a destinazione 2 giorni dopo).



Detour Beach View

La scelta di soggiornare in guest house al posto di un resort si è rilevata vincente e il viaggio ha superato di gran lunga tutte le nostre aspettative, non solo dal punto di vista economico, quanto dal punto di vista umano!

Prima di tutto per il prezzo: 1000€ circa a testa per una vacanza di 8 giorni alle Maldive a Natale, tutto compreso!

Maldive - foto Ilaria Mutti

In secondo luogo per le attività: non siamo quasi mai rimasti sulla nostra isola, ma ogni giorno avevamo qualcosa da fare tra escursioni sulle isole deserte, snorkeling o uscite di pesca. Infine il gruppo: ci siamo davvero divertiti insieme alle altre persone che si trovavano in guest house con noi e che per 8 giorni sono diventati i nostri compagni di viaggio. Un saluto speciale va al nostro Capitano che per una settimana ci ha portati in mare e ci ha sfidati nei tornei di beach volley!

Inutile dire che i colori, le isole, la natura incontaminata, il cibo… tutto è stato magnifico e soprattutto ben organizzato (guarda il nostro video per vivere la magia del nostro soggiorno maldiviano).

Un viaggio con Maldive Alternative però ti permette anche di entrare in contatto con gli abitanti dell’isola e di conoscere così una cultura diversa. Puoi girare per le vie e visitare le botteghe locali o andare a prendere un caffè in uno dei piccoli locali del posto (qui niente alcool, sono musulmani).

Un pomeriggio siamo andati persino a raccogliere la plastica insieme ai Maldiviani, che si impegnano ogni giorno per tenere l’isola il più pulita possibile. Hangnaameedhoo è molto piccola e la giri in pochi minuti!

Maldive - foto Ilaria Mutti

Tips: porta con te il meno possibile! Un costume, un pareo e infradito… non servono nemmeno le scarpe! (Te lo dice una persona che per 3 giorni è rimasta senza valigia). Se ti capita l’occasione di viaggiare in dicembre, approfitta dell’escursione (a pagamento) per avvistare lo squalo balena che proprio in questo periodo si trova da queste parti. Ne vale la pena! Inoltre, approfitta del gruppo Facebook Maldive Alternative per chiedere informazioni, consigli e organizzare al meglio la tua prossima vacanza.

Altri racconti nel sito di Ilaria #MUTTITRAVELS
#MUTTITRAVELS su Facebook 
Seguimi su Instagram @muttitravels

 

Commenti al racconto

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.