Tutti gli articoli in Guatemala

Guatemala - Il sito archeologico Maya di TIkal

di Mirella D’Angelo – 
Dopo un lunghissimo viaggio con più scali (Amsterdam, Atlanta e finalmente città del Guatemala) arrivo nella capitale del Guatemala dove fa molto caldo, piove e c’è pure un traffico caotico. Veniamo accolti dalla nostra guida Donatienne André. Trasferimento ad Antigua e dopo circa 40 minuti arriviamo nella bellissima città coloniale, l’albergo è lo stesso di 12 anni fa….sembra che il tempo si sia fermato! Andiamo a letto perchè la stanchezza si fa sentire. Posada Don Rodrigo (Antigua) 3* Leggi tutto

Messico - Merida

di Andreiaway –
E così ci abbiamo provato a ritagliarci un’oasi di pace, lassù sulle Ande. Avevamo trovato una stanza con finestra panoramica e persino due, dico due, sedie. Laura aveva iniziato come cameriera in un posto decente: niente minigonna d’ordinanza né l’obbligo di stare in piedi in silenzio ad attendere i clienti, come all’Uruguayo di Talara. Intorno a noi solo rovine incaiche, montagne immense da mozzare il fiato e un sacco di turisti che ogni giorno passano da Ollantaytambo – così si chiama il paesino in questione – per prendere il treno diretto a Machu Picchu. Leggi tutto

Messico - Palenque

di Giovanni Colnaghi –
La nostra destinazione di viaggio ci costringe per la prima volta ad una transvolata atlantica. Quest’anno, infatti, abbiamo rinunciato al nostro consueto appuntamento con le terre d’Asia e d’Africa, in favore delle Americhe; più precisamente in favore di Messico e Guatemala. Fra le numerose proposte dei cataloghi, la nostra scelta è ricaduta sul programma di viaggio di Mistral, il tour operator che ci ha accompagnati in Cina lo scorso anno, rivelandosi una piacevolissima sorpresa, che, fra l’altro, è uno dei pochissimi operatori ad organizzare viaggi in esclusiva in quella parte del mondo (normalmente i concorrenti raggruppano i propri clienti con quelli di altri, ripartendo su più persone il costo dei servizi).
Leggi tutto

Guatemala, il mercato di Chichicastenango

di Mario Boschetti –
Sono le sei del mattino,la grande piazza va lentamente animandosi. Sui marciapiedi di Chichicastenango decine di persone raggomitolate sotto coloratissime
coperte iniziano una nuova giornata. Hanno dormito riparati alla meglio, stretti l’uno all’altra per difendere se stessi ed il più piccino dei figlioli dal freddo pungente e dall’umidità della notte. Leggi tutto

viaggi Guatemala

di Andrea Mario Veggetti –
“Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’avere nuovi occhi M.Proust”.
Ho finito di trascrivere dopo quasi un anno il mio diario originale, il tempo e la pigrizia spesso hanno la meglio sulla mia voglia di accendere il computer con il quale già lavoro più di otto ore al giorno.
Mi piace oltretutto soffermarmi sulle note, sulle sensazioni di allora attraverso ciò che ho scritto e spesso il pensiero torna indietro a quei luoghi in quei momenti. Leggi tutto

foto-di-sandro-capobianchi-Guatemala

di Sandro Capobianchi –

Un gruppo eterogeneo di 5 persone che si conosce da poco e che ancora non ha moltissime esperienze di viaggi “all’avventura”. Questi eravamo noi nel novembre del 1997: Danila, Sandro, Massimo, Verdiana e Claudio.
Sono passati 7 anni, ma ora, tirando fuori dal cassetto le diapositive di quel viaggio, i ricordi riaffiorano forti e intensi come se fossi appena tornata.
Dopo 2 scali, dall’attesa per me interminabile, eccoci finalmente a Città del Guatemala, che seguendo fedelmente la Lonely Planet evitiamo accuratamente. Leggi tutto

Maya a Tikal

di Manuela Perego –
Perché il Guatemala? Perché da tempo avevamo voglia di un viaggio particolare e quando abbiamo visto su di una rivista le bellezze di questo paese ne siamo rimasti così estasiati da non pensare ad altri viaggi possibili. Ci siamo andati nel periodo di Pasqua, periodo particolare per osservare il popolo guatemalteco con i tradizionali riti religiosi di origine cattolica mischiati con le usanze del popolo Maya.
Siamo partiti il 23/03/2002 in una mattinata decisamente ventosa, io non stavo molto bene, ma la voglia di avventura mi dava la forza per vivere al meglio ogni attimo.
Il viaggio in aereo è stato piuttosto lungo, con due cambi di aeromobile: il primo a Madrid, il secondo a Miami. Siamo arrivati a Città del Guatemala alle 18.30 di sera, il fuso orario di ben sette ore in meno rispetto all’Italia ci ha fatto sembrare la giornata interminabile!   Leggi tutto