Un weekend lungo a Torino, tra tradizione e modernità

Torino

di Alessia Pascucci –  

Ho spesso sentito parlare di Torino come di città grigia, legata al retaggio industriale della FIAT, alle giornate fatte di nebbia e smog. Eppure, esiste un luogo comune più sbagliato di questo? Vorrei portarvi, almeno con le parole, nella magnifica città sabauda, ex capitale d’Italia e ancora con un’atmosfera in cui la nobiltà si respira, si osserva e si…mangia!

Leggi tutto
Las Vegas - foto di Matthew Field

di Laura –  
Tra le città degli USA che mi hanno sempre molto affascinata vi è sicuramente Las Vegas, città incastonata nel deserto del Mojave, un’oasi fatta di luci, hotel lussuosi e attrazioni per tutti i gusti. Ed ecco perché, appena avuta l’occasione, sono andata a visitarla.
Accecante, lussuosa e assolutamente fuori dagli schemi, questa città è stata spesso utilizzata come location di pellicole esilaranti che la dipingono come il regno del “tutto può succedere”. Non per nulla esiste un detto che recita “quello che succede a Las Vegas rimane a Las Vegas”.

Source: Pixabay

Insomma, se vuoi vivere un’avventura davvero ineguagliabile ti assicuro che questa città saprà stupirti. Dai suoi famosi casinò, agli alberghi di lusso alle insegne luminose, passando per alcune delle attrazioni naturalistiche più belle di tutti gli Usa: la Valle della Morte e il Parco Naturalistico del Red Rock Canyon

Fonte: Pixabay

L’attrazione principale: i casinò 

Quando parliamo di Las Vegas è impossibile non menzionare i casinò. Chi di noi non ha mai fantasticato di fare qualche puntata vincente sul tavolo verde?
Questa città fonda quasi tutta la sua economia su questo tipo di attività. Un giro tra i casinò di Las Vegas è sicuramente un’esperienza unica che consiglio a tutti: famosi in tutto il mondo, i casinò di Las Vegas si caratterizzano per architetture davvero molto particolari che, spesso e volentieri, ripropongono scenari storici o siti archeologici. Ovviamente non poteva mancare una visita al famoso hotel che riproduce la piramide di Cheope, con tanto di Sfinge, o della riproduzione della Tour Eiffel. Chiaramente, assieme alla visita a questi affascinanti monumenti, il gioco d’azzardo e le slot svolgono un ruolo enorme nei casinò, diventati oggigiorno un’attività popolarissima. Uno dei motivi di questo enorme successo è che i casinò online offrono giochi di carte tradizionali e slot tutto il giorno. Uno dei temi molto popolare delle slot machine, sono, per l’appunto, le civiltà antiche, tanto che non manca, ad esempio,”Book of Ra”, la slot che ti catapulta nell’antico Egitto, tra piramidi e faraoni, o “Rome: Cesar’s Glory” che, invece, ti farà rivivere lo splendore dell’antico Impero Romano. Insomma, anche se solo in piccola parte, queste slot rendono sicuramente l’idea dell’atmosfera che si respira a Las Vegas.

Fonte: Pixabay

Fuori Las Vegas: alla scoperta del far west

Se i casinò mi hanno lasciata a bocca aperta, anche le strade di Las Vegas non sono state da meno. Il momento perfetto per ammirare la città è sicuramente la sera, quando le tantissime luci delle insegne fanno risplendere le strade. E che dire delle tantissime e meravigliose fontane?
Se allo sbrilluccichio dei casinò e dei lussuosi hotel vuoi alternare dei momenti di sana avventura, allora non posso che consigliarti di andare alla scoperta del mitico far west.
Qui siamo ben lontani dai paesaggi che caratterizzano i più noti stati occidentali degli Stati Uniti.
Las Vegas, infatti, è situata nel deserto del Mojave, famoso soprattutto per la Death Valley, Valle della Morte in italiano, che coincide con il punto più basso e caldo del nord America con picchi che arrivano fino a 50°C.
Appena fuori dalla città di Las Vegas ho potuto ammirare uno dei paesaggi più belli e caratteristici di tutti gli USA: il Red Rock Canyon. La roccia, dalla particolare colorazione rossa, rende davvero unico questo luogo che, soprattutto al tramonto, regala visioni davvero uniche. Data la vicinanza di questa riserva alla città di Las Vegas, ho deciso di noleggiare un’auto e guidare per qualche chilometro in un paesaggio davvero unico nel suo genere, proprio come quelli che si vedono in TV, con una singola strada che si srotola solitaria lungo un territorio arido, con le imponenti formazioni rocciose che dominano lo scenario. 

 

di Marco –  
Per quanto riguarda la rete dei trasporti si è sviluppata notevolmente negli ultimi tempi in modo che chi ha intenzione di viaggiare lo possa fare anche da Olbia, ma facendo un viaggio indimenticabile senza fretta, potendo arrivare a destinazione, così da prendere il traghetto soprattutto da Livorno o da Civitavecchia.

Leggi tutto
Paesaggi della Valpelline Foto di Stefania Grasso

di Stefania Grasso –  
In questo fotoracconto si parlerà di un’immagine autunnale della diga di Place Moulin situata nel comune di Bionaz in Italia, una delle perle della Valle d’Aosta. Questo incantevole lago artificiale si raggiunge attraversando l’intera Valpelline fino al fondovalle dove si trova questa diga. Consiglio vivamente di visitare questo luogo in autunno. 

Leggi tutto
Mausoleo di Teodorico - Ravenna - Foto di © José Luiz Bernardes Ribeiro, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=52778471

di Ulisse –   

1° giorno Punta Sabbioni – Chioggia

Il nostro viaggio inizia da Punta Sabbioni imbarcandoci sulla motonave che ci porta al Lido di Venezia, da lì prendiamo la Ciclabile E5 costeggiando le spiagge del Lido con i famosi Bagni della Bella Epoque, giungiamo nella zona del Casinò e del Palazzo del Cinema, dove veniamo sottoposti al controllo da parte della Polizia perché erano i giorni della Mostra del Cinema, ammiriamo il famoso Hotel Excelsior e raggiungiamo il paese di Malamocco pedalando sui Murazzi, che permettono una bella vista panoramica sul mare.

Leggi tutto
Birdwatching lungo le risaie vercellesi

di Stefania Grasso
Tronzano Vercellese è un piccolo comune in provincia di Vercelli posto sulla strada statale in direzione di Torino circondato da molti corsi d’acqua abbondanti indispensabili per la coltivazione del riso. Nel centro del paese emerge la chiesa dei Santi Pietro e Paolo con capitelli ionici e timpano dentellato.

Leggi tutto